Come creare un audiolibro professionale: 4 punti fondamentali

come creare un audiolibro

Se vi state chiedendo come creare un audiolibro, molto probabilmente ne avete capito l’utilità e, stando alle tendenze intraprese dai lettori, anche l’urgenza. Vale la pena però sottolineare come mai creare un adiolibro è diventata un’esigenza in continua crescita e viene percepita da case editrici e da molti autori indipendenti una vera e propria necessità. La risposta è molto semplice: perché piacciono. I lettori stanno forse rivoluzionando le proprie abitudini e smetteranno di leggere? Assolutamente no, e comunque il futuro non si può prevedere. Quello che appare evidente, però, è il crescente numero di persone che fruiscono di letture “raccontate” da una voce narrante. Con questa guida intendiamo aiutare gli autori che desiderano creare un audiolibro professionale e si domandano come confezionare un prodotto di qualità, a che prezzi e come distribuirlo.

Indice

  1. Cos’è un audiolibro
  2. Creare un audiolibro: come scegliere il professionista giusto
  3. Dove trovare le voci adatte per creare un audiolibro professionale e quanto costano
    1. Vivlio.pro
    2. Youcanprint
    3. StreetLib
  4. Come vendere un audiolibro

Cos’è un audiolibro

Dal punto di vista tecnico, e tralasciando la storia dell’audiolibro e del suo sviluppo tecnologico, oggi l’audiolibro è un file digitale contenente la lettura di un libro. L’opera in questione può riguardare qualsiasi genere letterario, dalla saggistica alla narrtiva. La lettura del testo può essere realizzata da:

  • un professionista (attore, doppiatore, personaggio pubblico)
  • amatoriale (cosiddette registrazioni in home)
  • un sintetizzatore vocale

Creare un audiolibro è un’operazione che può essere svolta anche in autonomia (se avete una bella voce, l’apparecchiatura giusta e del tempo a disposizione potete provare da soli). Se invece desiderate realizzare un prodotto professionale, nei paragrafi successivi scopriremo come creare un audiolibro impeccabile. Intanto però, per capire qual è la differenza tra la voce di un professionista e una voce amatoriale, vi invito ad ascoltare questa nota vocale:

VOCE MASCHILE: Discorso sull’umanità, interpretato da Riccardo

VOCE FEMMINILE – Al culmine della disperazione, interpretato da Sofia:

La differenza tra una voce amatoriale e una voce professionale (spesso proveniente dal panorama degli attori teatrali) è evidente anche ad un orecchio non allenato. Riguardo ai sintetizzatori vocali, per quanto tecnologicamente avanzati, non c’è molto da dire se non che, a nostro modestissimo avviso, non possono essere paragonabili ad una voce e ad un’interpretazione come quelle appena ascoltate.

Creare un audiolibro: scegliere il giusto professionista

La scelta di un interprete per la vostra opera è delicata e determinante come la scelta di un editor o di una casa editrice. Spesso ci si affida a questioni epidermiche e ci si innamora di una sfumatura vocale, del colore della voce, del trasporto con cui viene interpretato un brano. Il consiglio per scegliere l’interprete più convincente è sempre quello di ascoltare qualche sua realizzazione o (ancora meglio) chiedergli di interpretare qualche passaggio del vostro testo. Anche una breve nota vocale di qualche minuto può essere sufficiente per capire se l’interpretazione è convincente o meno. Ricordate sempre i proverbi dei nostri avi: il buongiorno si vede dal mattino.

La voce che interpreterà la vostra opera potrà essere maschile o femminile e su questa dicotomia si gioca un’altra importante (e irreversibile) scelta. Non esiste una regola, ma spesso libri scritti da autori maschi vengono interpretati da autori maschi e viceversa. Si può anche immaginare che l’interprete sia un’estensione dell’autore e che sia l’autore stesso a raccontare la sua storia attraverso le corde vocali di un attore.

Dove trovare le voci adatte per creare un audiolibro professionale

Ipotizzando che la vostra ricerca si svolga online, trovare attori qualificati in gamba non è più una grossa impresa grazie alla diffusione di agenzie digitali di servizi editoriali, piattaforme di professionisti e siti internet che offrono servizi per l’editoria. Di seguito una breve selezione di luoghi del web in cui trovare un valido professionista in grado di creare un audiolibro:

  1. Vivlio.pro

Si tratta di un marketplace di servizi editoriali in cui solo i professionisti approvati dalla redazione possono aprire un account professionale e offrire i propri servizi. Questa selezione a monte serve per garantire agli acquirenti (autori indipendenti e case editrici) un alto livello di qualità.

Sul profilo del professionista sono presenti delle tracce audio di prova che consentono agli utenti di ascoltare la voce degli interpreti. Inoltre è possibile chattare con i professionisti e chiedergli di interpretare qualche passaggio del vostro libro per capire se la voce in questione fa al caso vostro. I preventivi sono assolutamente gratuiti e le tariffe partono da 3 € a cartella editoriale (dunque 150 € per 50 cartelle, 300 € per 100 cartelle ecc…). È sempre possibile chiedere un preventivo personalizzato.

Per consultare la sezione audiolibri clicca qui:

Realizzazione audiolibri – Voce femminile Realizzazione audiolibri – Voce femminile
In evidenza
Realizzazione audiolibri – Voce femminile
0 (0)
fixed Rate 150,00 €
Realizzazione audiolibri – Voce maschile Realizzazione audiolibri – Voce maschile
In evidenza
Realizzazione audiolibri – Voce maschile
fixed Rate 180,00 €

2. Youcanprint

Youcanprint mette a disposizione il suo staff per creare un audiolibro professionale. La registrazione ha un costo di € 3,19 + iva a cartella (tariffa esposta sul sito youcanprint.it alla data di pubblicazione di questo articolo, 17/03/2020); 50 cartelle editoriali costano dunque € 159,5 + iva; 100 cartelle € 319 + iva.

3. StreetLib

StreetLib è la nota piattaforma italiana di self-publishing. Da qualche tempo si occupa anche di fornire servizi editoriali attraverso la sezione ready. Nell’ambito di questa offerta, non potevano mancare (oggi più che mai) gli audiolibri. Sui prezzi, ad oggi, non è esposto un tariffario ma è possibile richiedere un preventivo gratuito. È inoltre possibile ascoltare le voci dei narratori.

Come vendere un audiolibro

La distribuzione è un aspetto fondamentale della filiera di questo prodotto. A cosa serve infatti creare un audiolibro se poi le persone non riescono a fruirne? Ed ecco che come prima cosa bisogna domandarsi su quali piattaforme possono essere messi in vendita gli audiolibri. Di seguito forniamo un elenco di rapida fruizione (dotato quindi di link) per agevolarvi nella ricerca della piattaforma digitale più consona alle vostre esigenze:

17 Marzo 2020